Questo sito può utilizzare cookies tecnici e/o di profilazione, anche di terze parti, al fine di migliorare la tua esperienza utente.

Proseguendo con la navigazione sul sito dichiari di essere in accordo con la cookies-policy.   Chiudi

Sposarsi a Guardistallo

Descrizione:

Il matrimonio è un negozio giuridico (manifestazione di volontà) tra due parti di sesso opposto, con il quale gli sposi si assumono reciprocamente degli impegni. Con il matrimonio si ha il riconoscimento giuridico della famiglia e l'acquisizione dello status di "coniuge". L'art. 29 della Costituzione decreta il riconoscimento della famiglia fondata sul matrimonio e questo è regolato dagli art. 84 e seguenti del Codice Civile. Sino all'entrata in vigore della legge n. 898/1970 (divorzio) il vincolo matrimoniale era indissolubile. Il matrimonio, civile o religioso, non può essere celebrato prima del 4° giorno successivo alla scadenza delle pubblicazioni di matrimonio e non oltre il 180° giorno dalle stesse. Nel giorno indicato dalle parti, l'Ufficiale dello Stato Civile (Sindaco o suo delegato) nella Casa Comunale, alla presenza di 2 testimoni, celebra il matrimonio.


Sposarsi a Guardistallo:

I matrimoni civili in Guardistallo possono essere celebrati:

  • In orario di servizio

    Lunedì Martedì Mercoledì Giovedì Venerdì
    09,00 / 12,00 09,00 / 12,00 09,00 / 12,00 09,00 / 12,00 09,00 / 12,00
    14,30 / 16,30   14,30 / 16,30    

 

  • Fuori orario di servizio:
    Il Sabato dalle ore 10,00 alle ore 12,30

    Gli sposi devono concordare con l'Ufficiale di Stato Civile la data del matrimonio e prenotare la sala prescelta:

  • Teatro Comunale
  • Sala del Consiglio
  • Sala Giunta

    Agli sposi è richiesto il pagamento di un contributo spese (Delibera di G.C. n. 13 del 20.04.2016) che ammonta:
  • Teatro Comunale: € 200,00 per i residenti nel Comune / € 350,00 per i residenti in altri comuni
  • Sala del Consiglio: € 150,00  per i residenti nel Comune / € 200,00 per i residenti in altri comuni
  • Sala della Giunta (alla sola presenza dei testimoni): € 50,00 per i residenti nel Comune / € 80,00  per i residenti in altri comuni
    Tale contributo dovrà essere versato almeno 10 giorni prima della cerimonia mediante versamento sul C/C postale n. 0123562.
    Gli sposi devono, entro i 10 giorni antecedenti al matrimonio, comunicare i dati relativi ai testimoni scelti (nomi, cognomi, luogo e data di nascita, comune di residenza) ed il regime patrimoniale prescelto.
     

Tags: -